Questa mattina Sergio Giani Assessore allo Sport del Comune di Chianciano ha assegnato un riconoscimento a Daniela Furlani

Questa mattina nella sala del Consiglio Comunale, Sergio Giani Assessore allo Sport del Comune di Chianciano Terme, ha consegnato un riconoscimento alla nostra atleta Daniela Furlani per la bellissima vittoria all’ Ecomaratona del Chianti disputatasi il 20 ottobre 2013 con partenza e arrivo a Castelnuovo Berardenga. Per la Uisp Chianciano che annovera tra i suoi oltre 100 iscritti anche altri alteti di valore come Attilio Niola, Giacomo Valentini,  gli emergenti fratelli Paganelli è una grande soddisfazione.

Sport: riconoscimento del Comune di Chianciano Terme a Daniela Furlani, la “ragazza” di 40 anni che con le sue vittorie con la corsa porta alto il valore dello sport
 
Furlani: «Corro per correre. Non avrei mai immaginato di arrivare a questi traguardi. Il merito è anche di mio marito che mi sostiene: corre pure lui».
 
(Chianciano Terme, 19 novembre 2013) – Il Comune di Chianciano Terme ha assegnato un riconoscimento al merito sportivo a Daniela Furlani, la “ragazza” che all’età di 40 anni batte tutti e vince anche la “Eco maratona del Chianti” di 42,195 chilometri, dove si è classificata 1^ assoluta come donna e 11^ nella classifica generale della competizione a cui erano iscritti 500 atleti.  Il riconoscimento è stato consegnato  dall’Assessore allo Sport, Sergio Giani, (questa mattina) nella sala del Consiglio Comunale di Chianciano Terme alla presenza di Stefano Grigiotti, Presidente Associazione Sportiva Dilettantistica A.S.D. UISP Chianciano Terme, alla quale l’atleta è iscritta.
 
«Con grande soddisfazione l’Amministrazione Comunale di Chianciano Terme – afferma l’Assessore allo Sport Sergio Giani – ha consegnato un riconoscimento al merito sportivo all’atleta Daniela Furlani che compete con ottimi risultati gareggiando con un movimento sportivo locale. Per noi la consegna di questo riconoscimento ha un valore simbolico elevato perché rappresenta uno stimolo per la società sportiva UISP Chianciano
 
Daniela Furlani afferma: «Non avrei mai immaginato di arrivare a questi traguardi. Il merito è anche di mio marito che mi sostiene: corre pure lui». «È difficile conciliare lavoro, famiglia e allenamenti ma io “corro per correre”, per me è davvero una grande soddisfazione e correre mi rende felice. Ho iniziato a correre per caso quando, all’età di 32 anni, mi sono iscritta ad una palestra e molti erano coloro che uscivano dalla palestra per correre insieme mezz’ora per Chianciano Terme. Tutti mi dicevano che ero fatta per correre ed allora l’ho presa seriamente. In realtà ho sempre fatto sport nella mia vita. Quando ero piccola e capitava a scuola di fare delle gare di corsa arrivavo sempre prima, avrei voluto proseguire e fare atletica ma gli impianti sportivi di atletica erano lontani da Chianciano Terme e allora mi sono data al nuoto e al tennis».
 
Daniela Furlani è nata a Chianciano Terme nel 1974, tra poco compie 40 anni ed oggi, dopo le tante gare vinte, inizia a pensare che forse è davvero “nata per correre”. La prima gara l’ha corsa a Siena, la 12 chilometri di “Vivicittà”. Il suo sogno sarebbe quello di partecipare alla maratona di New York e se trova qualcuno che la sponsorizza e crede in lei forse ci riuscirà.
 
«Voglio dire a tutti – conclude Daniela Furlani – che l’importante è sempre credere in sé stessi, solo così si possono superare tutti gli ostacoli più difficili della vita. Correre mi rende felice e questa mia felicità la condivido con tutti coloro che hanno creduto e credono in me».
 
Complimenti Daniela!

 

PDF24    Invia articolo in formato PDF   

Con un grande “Memorial Annetti” si è concluso il gran prix di Policiano

Atmosfera particolare, il tempo, ma soprattutto l’organizzazione hanno permesso il perfetto svolgimento al mattino per gli adulti e al pomeriggio per i ragazzi del “Memorial Annetti” le foto dedicate a Fabio impeccabile organizzatore e alla famiglia Annetti. Domani ampio servizio con i commenti alla gara.

La classifica – ARRIVO-GENERALE2 -

it.pdf24.org    Invia articolo in formato PDF