Il Grande Bionico premiato a Palazzo Vecchio.

Edimaro Donnini premiato dalla FIDAL a Firenze per i risultati ottenuti nel 2015

Mercoledì pomeriggio nella splendida cornice di Palazzo Vecchio a Firenze, più precisamente nel Salone dei Cinquecento, è stata organizzata dal comitato regionale della FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) la “Festa dell’ Atletica Toscana”.

Alla presenza di varie figure come il presidente della FIDAL Alfio Giomi, il presidente regionale del Coni Salvatore Sanzo, l’assessore allo sport del comune di Firenze Andrea Vannucci e il presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani sono stati premiati circa 200 atleti toscani che nel 2015 dal settore giovanile a quello Master hanno vinto medaglie internazionali, vestito maglie azzurre assolute e stabilito nuovi primati.

Fra i premiati anche il corridore castiglionese Edimaro Donnini, il quale nella stagione passata si è distinto nell’Ultra Trail (corsa in montagna) laureandosi vice campione italiano FIDAL assoluto e campione italiano FIDAL di categoria oltre che campione italiano IUTA assoluto e a squadre con la Ronda Ghibellina Team.

Alla cerimonia erano presenti familiari, amici, compagni di squadra e il delegato allo Sport di Castiglion Fiorentino Sauro Bartolini. Per Donnini, attualmente tesserato con la UISP Chianciano, una grande soddisfazione personale che però ha voluto condividere con tutti, in particolare con l’allenatore Vittorio Polvani. Quest’ultimo ha definito il suo atleta come un vero e proprio “uomo bionico” capace di rendere orgogliosa l’intera comunità castiglionese e che 43 anni riesce sempre ad essere esempio di impegno, sacrificio e generosità.

 Nicola Frappi

12938180_1673353606250755_5802242888262915326_n

 

PDF24    Invia articolo in formato PDF