Ecochianti la “Uisp Chianciano” in evidenza in tutte le gare.

Grandi prestazione della Uisp Chianciano all’Ecomaratona del Chianti in evidenza “La Regina” seconda assoluta dopo 3 anni di dominio incontrastato, il Mitico Bionico 4^ assoluto, ma grandi anche Nicola Frappi, Ifix, Andrea Peparini, Ale al ritorno alla maratona dopo tanto tempo, il pluriultrarunner Giovanni Mariotti, lo sfortunato Tava per non averla Terminata. Nella 21 i due possenti centro mischia David “Nedo” e Alessio, Ale Armiento in crescendo, la Meg che ha ricominciato ad allenarsi, Manuel in scioltezza, la Katia al suo passo e Bobo inseguito da uno sciame costretto al ritiro, nella 14, 7^ posto Assoluto per Diego De Cubellis, Bene sempre più in forma, la Paolina con il sorriso fra le labbra,  e Alessio concentrato per arrivare fino in fondo.

DSCN6492DSCN6598DSCN6573DSCN6863DSCN6769DSCN7137DSCN6783DSCN7654DSCN7199DSCN7765DSCN7200DSCN7917DSCN8272DSCN7244DSCN8275DSCN7845DSCN8664DSCN8510DSCN9189DSCN8918DSCN8976DSCN9211DSCN9134DSCN9212DSCN9155DSCN9249DSCN9241DSCN9261DSCN9377DSCN9259DSCN9711DSCN9441DSCN9573DSCN9912DSCN9864DSCN9936

PDF24    Invia articolo in formato PDF   

Eco Chianti un successo annunciato, organizzativo, partecipativo e di Società.

Che l’Ecomaratona del Chianti fosse una delle più belle gare di tutta l’Italia era risaputo. Quest’anno si è proprio superata, organizzazione perfetta, percorsi stupendi, partecipazione unica, pasta party da dio , merito di tante persone che dedicano giorni di libertà e forse anche di ferie per lavorare alla migliore riuscita della gara, ogni dettaglio studiato al millesimo, volontari distribuiti in ogni dove, tutto è curato nei minimi particolari e lo si legge nelle facce della gente, sorridenti, allegre, negli occhi si vede la voglia di parlare, ridere, scherzare di vivere tutta la giornata fino alla fine, si scambiano impressioni, battute, strette di mano, si sprecano le foto con gli amici, con i paesaggi, si cammina felici, si passeggia e si chiacchera, si saluta, un caffè, un bicchiere di vino, un’aria leggera, un bagliore di sole, un amico che arriva, una pacca sulla spalla, un saluto affettuoso, un abbraccio di gioia, una foto ricordo, ci vediamo il prossimo anno, ci ritroveremo ancora qui a bearci di quanto questa gente ci ha dato e fatto scoprire in questi 10 anni.

DSCN9943DSCN9941

it.pdf24.org    Invia articolo in formato PDF