Val di Merse Ultramarathon un successo non annunciato – 3^ vittoria consecutiva per la “Regina”

Pochissimi conoscono la Val di Merse patrimonio ambientale e culturale di inestimabile valore, forse questo il grande successo, la voglia di conoscere posti e luoghi nuovi, sentieri, single track, reperti archeologici lungo il sentiero sinonimo della grande presenza umana di un motore economico che ha condotto la società medioevale verso un fiorente rinascimento della rivoluzione agricola del tardo medioevo. L’attraversamento del fiume Merse con il guado che porta verso Monticiano per poi ritornare a Orgia, in percorsi dove si sono allenati Auità, Mutai, in segno che non sono solo percorsi da stradisti ma anche da trailers. La regina fa sua la 20 km, mentre Erika, seconda di categoria. Il prode Paolo Pellegrini nella lunghissima la Sua prima,  2^ di categoria, e poi Massi Cesa sempre più in forma, Mureddu che conferma il suo ottimo stato fisico e il forte atleta Nicchi vincitore della Sua categoria nella lunga. 23052870686_b1dca6e223_z23055684896_aaaf7b836e_b23055819236_21e493315c_b23077697695_006008e924_b

22686624489_86c11c0357_b

22456169194_26658b503f_z22663389017_b85f78eb83_b22687380519_ce554c1a51_z

PDF24    Invia articolo in formato PDF   

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>