Informazioni su Stefano Grigiotti

Il GISP Chianciano sez. Podismo nasce nel 1997 per volontà di Stefano Grigiotti, resosi conto che il rinnovato interesse per questa disciplina da parte di alcuni atleti della cittadina termale meritava di essere coltivato mediante un’associazione creata allo scopo. Ciò che univa e unisce ancora queste persone è il benessere che deriva dal correre, il piacere di stare all’aria aperta, la bellezza dei paesaggi che circondano Chianciano Terme, la curiosità di scoprire scorci e angoli sempre nuovi, la soddisfazione di partecipare alle tante gare amatoriali e professionistiche che vengono organizzate in tutta la provincia e, non ultimo, il gusto per lo stare insieme e il divertimento che questo sport porta con sé. Il gruppo cambia denominazione all'inizio del 2008 e diventa l'U.I.S.P. Chianciano Terme. Da diversi anni l'U.I.S.P. Chianciano Terme organizza gare che riscuotono sempre un notevole successo di partecipazione da parte di atleti di tutta Italia. Per il calendario dettagliato si rimanda alla pagina specifica.

Ecotrail delle 3 fontane da spettacolo – Lucchesi al maschile, mentre Parigi precede la nostra Furlani

In pre gara, poco ha retto il mitico Pierini per la salita stretta e ripida che porta a Caiano. Il forte Toni che sembrava “Bettega” dei tempi migliori ha scalato la marcia e con il navigatore Furlani ha sorpassato il Pierini munito di punto, ma che aveva come navigatore “Orsini Federici Cristiano”. Una gara nella gara che ha visto protagonista in primis  il bellissimo posto di Caiano, poi i trailer Lucchesi e Parigi, infine tutti gli abitanti (estivi) del piccolo borgo in piedi per il percorso a incitare tutti i protagonisti della splendida gara che ha ribadito il ritorno del “Bernie” al trail, la splendida forma di Daniela, la vittoria del ”Checcaccino Lorenzo”  e ancora una volta la performance della famiglia Sinatti che in tempo reale ha premiato i concorrenti anche al momento dell’arrivo. Un piccolo pensiero per il grande Gibin che poi è arrivato tranquillamente al traguardo. 

DSCN4652DSCN4643DSCN4609DSCN4599DSCN4578DSCN4492DSCN4149DSCN4072DSCN4027DSCN4019DSCN3975

Fax Online    Invia articolo in formato PDF   

A Fabro Lucchetti imbavaglia i Paganelli, la Tamburi veramente forte.

Forse 4 giri da 2.7 km. una mattina di agosto anche se non molto calda sono troppi, con tre giri a detta di molti, con un percorso stupendo come quello di domenica a Fabro, sarebbe bella una notturna. Questo naturalmente è solo il mio pensiero poi saranno gli organizzatori della “Festa Contadina” a decidere per il prossimo anno. La gara pemiata benissimo, a parte l’incomprensione per i primi tre classificati, la location ottima per il grande spazio a disposizione, ha tutte le qualità per migliorare e arricchire la partecipazione. Lucchetti, prima si nasconde dietro i fratelli Paga, poi al terzo giro allunga la falcata e lascia le piazze d’onore a Teo ma e Ale mentre il forte “Drugo” arriva alle spalle di Ale. Con uno scatto perentorio agli ultimi 100 metri il Dottore “alias Vincenzo Alfieri” si beve Stefano Carlini 4^ di categoria e il pari categoria Testa conquistando il 1^ posto. Discorso a parte per Capolsini che in un crescendo ha raggiunto come anticipato il meritato 3^ posto di categoria. Mentre Momi supera il test degli 8 km. Complimenti al bellissimo articolo apparso il giorno dopo sul Corriere dell’Umbria.

DSCN3311DSCN3846DSCN3491DSCN3477DSCN3472DSCN3438DSCN3396DSCN3393DSCN3353

 

PDF Converter    Invia articolo in formato PDF   

Sovana – Sorano non solo corsa, ma turismo e gastronomia.

Come si arriva a Sorano il primo pensiero va al prosciutto, al pecorino e alla festa che si consuma il giorno della gara. Per tre anni siamo rimasti fregati per mangiare, una fila incredibile e tanta tanta attesa prima di gustare le delizie del posto, sabato siamo stati previdenti e alle 22.00 avevamo gia mangiato, lasciando dietro quelli che come gli anni passati per noi, ancora stavano cercando un tavolino. Sovana e Sorano sono due paesi affascinanti, accoglienti, puliti ed ogni volta è sempre bello passarci una giornata. A Sorano tutti gli amici podisti del Corri nella Maremma e tanti Romani, e un gradito ritorno dei Badenghi con a capo Silvio. Il meglio ovvero la meglio dei nostri è Trilly 5^ assoluta e prima di categoria, per gli altri la gloria al tavolino con ravioli, prosciutto e pecorino il tutto condito da un buon rosè by Rossana.

DSCN3028DSCN3291DSCN3164DSCN3109DSCN3066DSCN2978DSCN2907DSCN2749DSCN2592 

www.pdf24.org    Invia articolo in formato PDF   

Una notizia con precedenza assoluta – Capolsini 3^ di categoria a Fabro, Teo ma 2^ e Ale 3^ assoluti.

Questa mattina il mitico “Capolsini” supera se stesso e gli altri con una prestazione a dir poco superba e si classifica 3^ di categoria, mentre Matteo e Ale si classificano al 2^ e 3^ posto assoluto, 1^ di categoria Vincenzo Alfieri e 4^ Stefano Carlini.

La foto della premiazione di Daniele. 

DSCN3936

Stampante PDF    Invia articolo in formato PDF   

Un vero successo la corsa al “Santuario delle Vertighe” Adriano e Sig.ra “The Best” 1^ prosciutto per la Nostra Silvia Moretti.

Un posto bellissimo a pochi km da casa, mai visitato. Monte San Savino per me era  il “Castello di Gargonza” invece sinceramente il Santuario è veramente affascinante, come perfetta è stata la gara organizzata dall’amico Adriano, dalla Sua sig.ra questa volta non in veste di ballerina ma addetta al ristoro e alla premiazioni e Trilly. Sotto la splendida regia dell’immancabile famiglia Sinatti le gare sono iniziate con la benedizione dei frati del Santuario e finite con la cena perfettamente organizzata dagli stessi all’interno di una sala refettorio. La vittoria maschile all’imprendibile Fadda, al femminile alla sorridente Barneschi. I nostri ragazzi hanno fatto incetta di coppe e medaglie prima, di prosciutto pizza e crostini dopo. La bella notizia è per la Nostra Silvia Moretti 3^ assoluta e 1^ di categoria con prosciutto, mentre il Dott. Alfieri va in crescendo,  il Tavanti si allena per la prossima maratona, il Capolsini in libera scioltezza.

DSCN2124DSCN2030DSCN2000DSCN1983DSCN1953DSCN1689DSCN1680DSCN1601DSCN1493DSCN1471DSCN1415DSCN1278

PDF Creator    Invia articolo in formato PDF   

La Nobile a Graziani e Barneschi – Complimenti all’AVIS di Montepulciano, grazie agli oltre 350 partecipanti, un po meno al sottoscritto per la “padella” degli ultimi 500 metri.

Arrivo con giallo alla “Nobile” del 10 agosto a Montepulciano, ma che non ha alterato le classifiche delle categorie, una gran bella gara con lo spettacolare arrivo nello stadio “Bonelli”, se poi il collaboratore è Ivo ( Presidente dell’Avis Montepulciano) diventa tutto più facile, grande ristoro finale, premiazioni veloci, particolari per le Società con una stupenda confezione di pappardelle “Panarese”. Un ringraziamento, al Comune di Montepulciano  all’Assessore Francesca Profili, al Corpo di Polizia Municipale, alla Poliziana, all’Avis, a tutto il personale e agli atleti della Uisp Chianciano che hanno contribuito alla riuscita della gara con giallo. 1^ carrellata di atleti della Uisp Chianciano.

DSCN1044DSCN0961DSCN0944DSCN0927DSCN0920DSCN0899DSCN0895DSCN0889DSCN0886DSCN0843DSCN0836DSCN0831

Fax Online    Invia articolo in formato PDF   

A Casteldelpiano i 3 moschettieri, Euro e Antonio Falsetti.

Record di partecipanti alla gara di Casteldelpiano. Merito di quei Signori che rispondono al nome di Mirco e Maurizio che sono riusciti di anno in anno a migliorare una gara già ben organizzata, se poi nelle vicinanze c’è una ditta che si chiama ” Corsini ” diventa ancora più facile. Fadda e la Polacchina si impongono nella gara, ma grande 5 posto assoluto e prima di categoria per Trylli, mentre 5^ posto di categoria per Antonio Falsetti ritornato alla grande alle gare.

DSCN9977DSCN9956DSCN0737DSCN0705DSCN0679DSCN0477DSCN0458DSCN0300DSCN0202DSCN0194DSCN0070

 

Creare PDF    Invia articolo in formato PDF